Stampa e news

 
 
Avviso - Trento, 23 Marzo 2020

Posticipo scadenza accertamento Tari

Il calcolo dei 30 giorni andrà conteggiato a partire dal primo giorno di fine emergenza

Gentili utenti,
Dolomiti Ambiente desidera segnalare che, prima del manifestarsi della complicata situazione attuale, la società aveva spedito ad alcuni cittadini di Trento lettere con gli esiti delle attività di controllo delle superfici domestiche dichiarate ai fini del pagamento della tariffa rifiuti-TARI.

Queste comunicazioni prevedevano un termine di 30 giorni dalla data di ricezione entro il quale è possibile segnalare eventuali elementi di discordanza rispetto alla verifica, trascorsi i quali si ritengono accettate le risultanze delle verifiche. 
La società, nell’ incerto momento che stiamo vivendo, vuole dare il proprio contributo in segno di attenzione e responsabilità verso i cittadini e segnala che la scadenza viene posticipata:  il termine dei 30 giorni andrà conteggiato a partire dal primo giorno di fine emergenza
 Per ogni approfondimento in merito sono disponibili il
numero verde gratuito: 800 083 900
e la mail: accertamento@dolomitienergia.it.  

Leggi
Comunicato stampa - Trento, 17 Marzo 2020

Attivato un numero dedicato per fornire aiuto sulle modalità di pagamento da casa

Informazioni e aiuto sulle modalità di pagamento online

Per evitare che i clienti che non hanno ad oggi attivato l’addebito in conto corrente, escano di casa per il pagamento delle bollette, il Gruppo Dolomiti Energia ha attivato il numero dedicato 0461 032 477 per fornire esclusivamente informazioni e aiuto sulle modalità di pagamento da casa.

Avendo a disposizione solo una bolletta e i propri estremi bancari il numero permetterà a tutti i clienti domestici della società di pagare la bolletta addebitandola sul proprio conto bancario o postale, direttamente via telefono.
L’operatore addetto al servizio darà inoltre supporto circa tutti gli strumenti e i servizi che i clienti hanno a disposizione per pagare le bollette anche restando a casa. Il numero sarà attivo dalle 8:00 alle 16:00 dal lunedì al venerdì; qualora il cliente non dovesse trovare subito la linea libera riprovi, questo servizio rimarrà comunque fruibile anche per clienti la cui fattura sia già scaduta e il tutto senza addebiti aggiuntivi.
Si ricorda che è raccomandabile avere a disposizione durante la telefonata una copia della propria bolletta e gli estremi del proprio conto postale o bancario (IBAN).
Ulteriori informazioni sono disponibili online nella sezione "Pagare le bollette".
Per tutte le operazioni commerciali continueranno ad essere disponibili i consueti numeri verdi e indirizzi mail.

Leggi