Residuo sanitario non differenziabile: dal 3 maggio al via la Convenzione

Accordo tra Comune, Farmacie Comunali, Feder-farma Trento/Società Multiservizi Rovereto e Dolo-miti Ambiente per la distribuzione dei sacchi per la raccolta presso le Farmacie

 
 
Comunicato stampa - 3 Maggio 2021

Un aiuto per una utenza spesso fragile e bisognosa. Così nasce l’accordo tra il Comune di Rovereto, Farmacie Comunale s.p.a. di Trento, Federfarma Trento/Società Multiservizi Rovereto srl e Dolomiti Ambiente Srl che prevede la distribuzione attraverso le Farmacie presenti sul territorio comunale dei sacchi per la raccolta e lo smaltimento del residuo sanitario non differenziabile.

La convenzione, che non ha alcun costo a carico della collettività, permetterà dunque di semplificare le procedure per tutte quelle persone che hanno necessità di smaltire quei rifiuti di tipo sanitario che spesso si accumulano in particolari situazioni di bisogno.

Il Comune fornirà ai soggetti che acconsentono a svolgere l’attività di distribuzione dei sacchi tutti gli elementi informativi necessari e sufficienti per la fornitura dei contenitori spettanti e la relativa rendicontazione; Farmacie Comunale s.p.a. di Trento si impegna a garantire l'utilizzo di un applicativo informatico per la gestione della corretta ed efficace distribuzione di sacchi, mentre  Federfarma Trento/Società Multiservizi Rovereto srl si impegnano a svolgere presso tutte le farmacie comunali operanti sul territorio comunale di Rovereto un’attività di materiale distribuzione dei sacchi per residuo sanitario a favore degli aventi diritto.

Dolomiti Ambiente raccoglierà le nuove richieste di agevolazione, verificando la sussistenza dei relativi requisiti e la loro ammissibilità; fornirà ai distributori i sacchi per residuo sanitario, monitorando l'eventuale necessità di rifornimento attraverso l'applicativo informatico.

“Si tratta di un modo per venire incontro ad una effettiva necessità per molte famiglie roveretane – spiega l’assessore Andrea Miniucchi – C’è stata una grande collaborazione tra tutti gli attori interessati, che hanno dimostrato sensibilità su un tema ancora poco conosciuto e per il quale era necessario intervenire. Grazie a questa distribuzione presso le Farmacie, i sacchi potranno essere facilmente reperiti e il materiale smaltito correttamente”.

La Convenzione prenderà il via il 3 maggio e rimarrà in vigore per tutta la durata della legislatura, fino al 2025.

Vai all'archivo delle news