Posticipo scadenza accertamento Tari

Il calcolo dei 30 giorni andrà conteggiato a partire dal primo giorno di fine emergenza

 
 
Avviso - 23 Marzo 2020

Gentili utenti,
Dolomiti Ambiente desidera segnalare che, prima del manifestarsi della complicata situazione attuale, la società aveva spedito ad alcuni cittadini di Trento lettere con gli esiti delle attività di controllo delle superfici domestiche dichiarate ai fini del pagamento della tariffa rifiuti-TARI.

Queste comunicazioni prevedevano un termine di 30 giorni dalla data di ricezione entro il quale è possibile segnalare eventuali elementi di discordanza rispetto alla verifica, trascorsi i quali si ritengono accettate le risultanze delle verifiche. 
La società, nell’ incerto momento che stiamo vivendo, vuole dare il proprio contributo in segno di attenzione e responsabilità verso i cittadini e segnala che la scadenza viene posticipata:  il termine dei 30 giorni andrà conteggiato a partire dal primo giorno di fine emergenza
 Per ogni approfondimento in merito sono disponibili il
numero verde gratuito: 800 083 900
e la mail: accertamento@dolomitienergia.it.  

Vai all'archivo delle news